Rai 1LogoEditoreRaiFiction_new

In evidenza

La Miniserie

In onda lunedì 11 e martedì 12 aprile 2011 alle 21.10

Nella torrida estate del '73 la città di Torino, all'epoca ancora caratterizzata da una forte divisione tra ceti imprenditoriali e ceti operai, fa da scenario ad un terribile delitto e alle indagini per la sua soluzione. L'architetto Garrone, un "parassita" che vive di ricatti e di piccoli imbrogli, odioso e aggressivo con chiunque lo incontri, viene assassinato brutalmente con un "oggetto artistico": un fallo di pietra.

Per la volgarità e per la quantità di persone che molestava abitualmente, l'architetto aveva parecchi nemici e molti di loro lo hanno minacciato di morte poche ore prima del ritrovamento del suo cadavere. La lista dei sospetti su cui si trova a indagare il tenebroso e affascinante commissario Santamaria è dunque assai ampia e attraversa in modo trasversale tutti i ceti sociali della città.

Nella rosa dei sospettati c'è anche la moglie di uno degli imprenditori più ricchi della città, Anna Carla Dosio, seducente e misteriosa dark lady, che diventerà presto l'oggetto proibito dei desideri del bel Commissario. Santamaria si troverà a dover scegliere tra il senso del dovere, che gli impone di rendere giustizia anche ad uomo meschino e socialmente emarginato come Garrone, e la passione per Anna Carla Dosio, verso cui sembrano convergere tutti gli indizi di colpevolezza.

Con il dipanarsi della matassa delle indagini  emergerà un affresco sfaccettato e sorprendente della società torinese dell'epoca. Con i poliziotti arrivati a Torino dal Sud che trascinano la loro quotidiana nostalgia del sole, dei sapori e dei colori del Mezzogiorno in mezzo a molte incomprensioni e diffidenze da parte dei torinesi; con il mondo fatto di piccole paure degli impiegati comunali e con la realtà dei milionari dell'epoca, annoiati, stufi, troppo raffinati e depressi per riuscire a trovare un equilibrio esistenziale. Si entra nelle gallerie d'arte dove a peso d'oro ti viene venduto un falso; nelle vite delle prostitute e dei loro frequentatori; nelle ville della borghesia, figlia di un mondo contadino che sta scomparendo e spaventata a morte dall'evolversi dei costumi, che ha portato le prostitute a "lavorare" sotto le loro case, a un passo da tutto quello che per generazioni è stato conservato e che adesso sembra minacciato dalla modernità.
Ed è proprio in nome della paura di perdere i propri beni e la propria identità sociale che viene commesso l'omicidio dell'architetto, rivelando una volta di più al Commissario Santamaria quanto poco basti per portare a galla  le pulsioni più violente nel più insospettabile degli individui.

Rai.it

Siti Rai online: 847